CHIETI CITTÀ APERTA

Tempo di lettura: 1 minuto

Tanto si è detto sulla solidarietà teatina, altruista o interessata, in occasione dell’accoglimento in città di numerosi sfollati durante la seconda guerra mondiale, dall’Abruzzo e dalle regioni limitrofe, in una gremita Chieti, appena dichiarata Città Aperta.

Significativa è la testimonianza di Padre Lorenzo che, ragazzino, visse quei terribili giorni, consegnandone un toccante ricordo.

(Per una migliore fruizione audio del filmato si consiglia l’uso di cuffie).

Big8 Friends

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *